Jean Patou

Jean Patou, è prima di tutto una storia di indipendenza. Una storia di un uomo moderno che è diventato un designer di moda a 22 anni, un uomo che amava automobili veloci, lusso, materiali pregiati e libri rari. Un uomo innamorato del rischio da casinò al business. La storia di Jean Patou è una storia d’amore con le donne, abiti e fiori, per profumare il mondo. Inventore di abbigliamento sportivo, una rivoluzione nella moda, i suoi abiti hanno permesso alle donne di unire chic con casual. I gesti sono gratuiti, lo stile è senza tempo, da una mattinata di golf a una serata all’opera, c’è sempre un tocco di Patou.
Nel 1925, Jean Patou ha scelto di espandere il suo lavoro come couturier e ha iniziato ad alto profumo. Fiori naturali, bottiglie di cristallo e finiture eleganti, tutti gli ingredienti dell’eccellenza sono convocati. Una filosofia del lusso, cara al suo fondatore, da allora è rimasta invariata. Amata delle donne, Jean Patou ha voluto che ogni donna, non importa quanto sia unica, si riconosca in un profumo Patou. In primo luogo sono proposti tre profumi, uno per brunette, l’altro per le bionde e il terzo per i redhead. Poi è venuto “Le Sien”, il primo profumo unisex nella storia della profumeria e “Normandia” in omaggio al famoso transatlantico e alle “Vacances”, nel 1936, alle prime vacanze francesi a pagamento.
Brand
Tipologia
Genere
Prezzo
Dimensione
Disponibilità
Ordina per
×